27/02/13

26/02/13

B.C.C.



17/02/2013 – Bella presenza. Fisico asciutto. Studiata. Non ti mancava nulla, eppure hai rinunciato. Strano. Con quelle referenze, di solito, nel 99,99% dei casi tutto si sistema nel rispetto di una prassi ben nota. Nella fattispecie la scelta cade per lo più su uno dei tanti valenti artigiani del posto. Pronto di spirito, bravo nella professione, prestante, sportivo. Tu invece, cocciuta, niente. Di occasioni di scegliere, facendoti scegliere, come fan tutte, ne avevi avute molte, ma hai lasciato scadere il tempo. Ora, compiuti da pochissimo i 45  sei sola, con i tuoi pensieri. Ancora desiderabile e libera, ma incompiuta, come l’ottava di un Franz. Con l’inquietudine che a quell’età può non farti dormire e con quel fisico che il tempo e la natura non tarderanno ad appassire.  Chissà perché hai deciso così. Fatti tuoi. Non sono Freud e non posso accollarmi anche le fisime altrui. Comunque, con leggero ritardo, buon compleanno.

Ario

24/02/13

MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI!



Non ho ancora deciso se andrò al seggio, vedrò domani, in base all’estro, alla luna. Qualora fosse quella giusta, voterò l’M5S. Sia chiaro, Grillo quasi sicuramente non otterrà i numeri per governare, ma quelli per far crepare qui e là il tempio forse sì. Sarebbe già qualcosa. A dda finì sta farsa democratica. La democrazia in questo paese, è morta e sepolta da tempo, però il suo simulacro continua a far equivocare milioni di italiani. Perché Grillo? Perché il suo movimento non ha precedenti in Parlamento e la stragran maggioranza dei suoi candidati è giovane e di provenienza sociale e culturale diverse. Magari dovrò pentirmi anche di costoro e all’indomani dell’entrata in Roma, esattamente come chi li ha preceduti, essi verranno forse contagiati dallo stesso endemico morbo di  Rubi-sson tanto da trovarmeli tra sei mesi indagati per associazione a delinquere o per concussione. In questo caso però accetto il rischio: meglio l’incerto che il certissimo. E poi perché se Grillo non sfonderà, da martedì ricominceranno quegli stucchevoli balletti televisivi con le impresentabili facce dei Gasparri, dei La Russa, dei Casini e compagnia cantante  a far boccacce, digrignar denti e  raccontar panzane. Non se ne può proprio più. L’M5S è l’extrema ratio. Gli altri, i principali, tutti compartecipi in quote diverse dello sfacelo nazionale, meritano una punizione esemplare. Dal PDL dell’Unto del Signore, il principale protagonista della deriva italiana, alla Lega per vent’anni nemica accanita di Roma ladrona ed ora a sua volta ladrona, dal PD, tante, troppe volte messo nelle condizioni di cambiare il corso delle cose e alla fine, per calcolo od ignavia mai incidente nei fatti, alla civica del professor Monti (e di Dellai-il-nuovo-che-avanza) le cui ricette assaggiate nostro malgrado durante gli ultimi dodici mesi della legislatura hanno aggravato la condizione generale del Paese. Dunque per esclusione, non mi resta che Grillo. Dice il saggio: ma l’ex comico non ha un programma, è un demagogo urlatore, un aizza popoli, un autoritario, un antidemocratico. Certo il rischio che sia anche tutto questo esiste. Ma in giro un’alternativa credibile pure nei numeri non c’è. Quanto ai programmi, meglio lasciar perdere: sono specchietti per le allodole o per gli allocchi da usare alla pirotecnica soltanto in campagna elettorale. Meno tasse, più lavoro, rimborso IMU, meno burocrazia, reddito di cittadinanza, e via esagerando sino a domani l’altro. Da martedì smessi gli abiti regali il popolo sovrano tornerà ad essere il popolo somaro di sempre. Dei programmi in carta patinata potrà farsene un collage da custodire a ricordo nell’album delle prese per il culo. Potremo (dovremo!) tacere e assistere al solito teatrino di quella parte di chiacchieroni, ladri e farabutti che riuscirà comunque a risistemarsi in Parlamento e si troverà (se ancora maggioranza) come sempre d’accordo solo su una legge, quella finanziaria, ovvero sul come sottrarre al popolo somaro altri quattrini.



A.D.

INCANTO NOTTURNO

INCANTO NOTTURNO
Sara

LE OCHE E I CHIERICHETTI

LE OCHE E I CHIERICHETTI
Bepi Zanon

TESERO 1929

TESERO 1929
Foto Anonimo

PASSATO

PASSATO
Foto Orco

ANCORA ROSA

ANCORA ROSA
Foto Archivio

VIA STAVA ANNI '30

VIA STAVA ANNI '30
foto Anonimo

TESERO DI BIANCO VESTITO

TESERO DI BIANCO VESTITO
Foto Giuliano Sartorelli

LA BAMBOLA SABINA

LA BAMBOLA SABINA
Foto Euro

LA VAL DEL SALIME

LA VAL DEL SALIME
Foto Euro

SEBASTIAN E IL BRENZO DI BEGNESIN

SEBASTIAN E IL BRENZO DI BEGNESIN
Foto di Euro Delladio

MINU

MINU
Foto di Sabina

Archivio blog