09/06/15

A PROPOSITO DI TRASPARENZA...



 
Nell’era di internet le notizie secretate, qui in paese, si diffondono con il passaparola. Quando la comunicazione tra governanti e governati manca, l’alternativa all’informazione precisa e diretta è il passaggio a voce di verità incomplete e frammentate. Per avere ragguagli sulle cose di interesse generale che per 'opportunità istituzionale' non vengono divulgate, le novità puoi provare a cercartele dal Topo, o dal Danielón. Prima di acquisire lo status di pubblici ufficiali e segregarsi nelle stanze del potere i nostri governanti promettono sempre trasparenza. È una parolina immancabile e ben ingrassettata in ogni volantino elettorale che si rispetti. L’avevano promessa anche di recente… Poi però, se non la si sollecita con insistenza, di solito, se la dimenticano.

La vicenda legata alla cessione del Ricovero non è chiara. Di essa per il borgo girano interpretazioni anche parecchio diverse tra loro. Chissà se il signor Giovanelli, nobiluomo di Tesero, sarà soddisfatto di questo chiacchiericcio più o meno preciso e di come l’attuale direttivo dell’omonima Casa di Riposo sta portando avanti le trattative per la cessione dell’antico immobile di Pedonda. Dal Paradiso, dov’egli certo si trova, al buon
Gian Giacomo qualche sacramento in questi giorni di sicuro gli sarà scappato…

Insomma, tornando a terra, non si capisce perché l’operazione che avrebbe dovuto trasferire in quella nobil casa gli uffici della Comunità di Valle, avviata dall’attuale presidente dell’ente intercomunale e già in fase di perfezionamento, si sia d'un tratto incagliata. Non è chiaro nemmeno per quale motivo il finanziamento provinciale all’uopo destinato sia stato all’improvviso congelato. Ma, soprattutto, non si capisce perché la Patrimonio del Trentino s.p.a. si sia prepotentemente fiondata sulla vicenda col pretesto di trasferire nell'antico immobile parte dell'Istituto ENAIP, pur sapendo che la suddetta scuola non avrebbe accettato la proposta. La Scuola del Legno infatti aveva già predisposto in maniera autonoma un progetto di sistemazione e ampliamento degli spazi all'interno della propria struttura di Caltresa. In questo tira e molla c’è opacità. E l’opacità può generare equivoci. Non si permetta a taluni di pensar male. Siccome a quella benemerita settecentesca Istituzione filantropica la popolazione di Tesero è legata da un vincolo di riconoscenza e di affetto, sarebbe il caso di chiarire. Il Comune in qualche modo c’entra, visto che nomina da sempre un suo rappresentante nel consiglio di amministrazione di quell’ente e dovrebbe pertanto essere correttamente informato dei fatti. Sarebbe quindi suo dovere in questo caso spiegare alla sua gente cosa c’è dietro a questi strani movimenti. Se tutto è alla luce del sole o se invece, visti i personaggi in commedia, qualche raro malpensante potrebbe legittimamente avere dei sospetti. Sì, perché i personaggi e gli interpreti del balletto di Pedonda (che per giusto tributo alla privacy qui non nomineremo) sono sempre gli stessi: due amministratori provinciali che in valle hanno ormai messo il cappello su ogni 'sedia'; un tal signore che presiede il Ricovero e un tal altro (suo cognato) che presiede la Patrimonio spa, partecipata al 100% dalla Provincia!
Diceva un famoso Gobbo democristiano: "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca..."


L’Orco

18 commenti:

  1. ... sentiamo pure...l'ennesimo,insensato,pretesto per giustificare i loro atti, tanto arzigogolati da far fatica ad interpretare il tutto! Sentiamo pure!!! Tanti vorranno sapere, anche gli 800 farisei che tanto si vergognano ad ammettere la loro posizione politica, finito il periodo di festeggiamenti si denota in paese aria di scontento, delusione grande quando ci si rende conto di esser stati fregati in pieno!!! Ci aspettiamo tutti una risposta netta,chiara, onesta, come è giusto che sia!!!! White rose

    RispondiElimina
  2. CHIARAMENTE DALLA SINDACA!!!! Che ci rappresenta in primis... poi anche dai rappresentanti della nostra valle chiunque sia a partire dal più piccolo in merito fino ai grandi capoccioni... spiegazioni!!!!!!!!! E alla svelta....

    RispondiElimina
  3. Aggiungo assemblea,assemblea vogliamo chiarimenti.....

    RispondiElimina
  4. Tesero continua a chiacchierare senza far niente !,,,,Bene, vuol dire che non è proprio interessata alla faccenda ,ama stare nell'opaticità per non crearsi conflitti inutili.

    RispondiElimina
  5. Se ben ricordo la "vecchia amministrazione" ha sollevato più volte il problema del Ricovero accusando anche il signor p di opporsi al trasferimento della Comunità di Valle a Tesero con ipotesi ridicole.

    RispondiElimina
  6. Oggi i quotidiani parlano delle Comunità di Valle, in Val di Fiemme più che di comunità io direi "La disfatta della Val di Fiemme.
    Ora, come già si sapeva, sappiamo chi sarà il nuovo Presidente non per capacità ma per una promessa fatta dal signor p in cambio della sua candidatura con la lista pierelena.
    Caro piergiovanni non posso che farle tanti auguri per le sue cariche cosi importanti (vice sindaco a Tesero con i vari incarichi e presidente della Comunità di Valle) che andrà a ricoprire nei prossimi anni.

    RispondiElimina
  7. A certe persone il potere sugli altri piace ,Ti dà prestigio è luminosità anche se in realtà sei piccolo.Mi meraviglio di piû di quelle persone che appoggiano e abbracciano questa idea di vita .Consultate la lista è le riconoscete tutte : casa , lavoro chiesa insomma brave persone secondo la mentalità corrente.

    RispondiElimina
  8. A me fa paura troppo potere a una sola persona!!!

    RispondiElimina
  9. Quanti pier ci sono in quella lista...

    RispondiElimina
  10. Non c'è pericolo "del troppo potere ad una sola persona",il giovannino è talmente incapace che ci sará sempre il papino all' occorrenza a pulire le sbavature...la barca la remano in due, l' unico problema è che ci sono troppi TIMOROSI di pestare i piedi a questi due timonieri, capaci di promettere chissá cosa, e di creare disagi ai più.... ma tanta importanza a sti due chi gliela d'ha????? NOI... cosa credete che tutti i sotterfugi che hanno tramato fin'ora son fatti solo perchè sono alla canna del gas... in provincia non se li fila nessuno ed il giochino glielo reggiamo proprio bene.... forza Vanzetta Fabio!!!!! che la testa che hai tu, nemmeno un trapianto il giovannino se la sogna........... White rose

    RispondiElimina
  11. Forza Vanzetta Fabio!!!

    RispondiElimina
  12. Peccato solo che ci siano troppi upt....

    RispondiElimina
  13. ..con interesse politico contro la comunità di valle, quindi!..... fan bene a fare le elezioni, comunque,si potrà vedere fino a che punto sono spudorati sti politicanti... White rose

    RispondiElimina
  14. forza forza Fabio!!

    RispondiElimina
  15. Un'uomo meritevole è proprio Fabio Vanzetta, un cuor di leone, come del resto anche Barbolini!!!! Uomini imparziali, disponibili e lungimiranti. Peccato che a Tesero ci sono ancora troppi farisei, a Ziano la gente è più semplice di conseguenza la popolazione è più unita... vediamo se con l'arrivo dei profughi la nostra comunità si unirà o di sfascerà ulteriormente ... dicono che "le disgrazie non vengono mai per nuocere.." eppure....... White rose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbolini cuor di leone imparziale e lungimirante? Ma tu stai scherzando!! Non gli fa nemmeno le scarpe al Gracco.

      Elimina
    2. Anonimo ti sarai confuso con la tua espressione:" non gli fa nemmeno le scarpe.." in gergo il significato è ( mostrarsi amico di qualcuno per poi fargli del male di nascosto..) non è sicuramente il cado di Barbolini, nulla toglie che "Gracco" abbia davvero più coraggio e meno diplomazia del primo, ma cosa vuoi ognuno ha il suo carattere, pur non togliendo il merito indubbio di entrambi!!! White rose

      Elimina

INCANTO NOTTURNO

INCANTO NOTTURNO
Sara

LE OCHE E I CHIERICHETTI

LE OCHE E I CHIERICHETTI
Bepi Zanon

TESERO 1929

TESERO 1929
Foto Anonimo

PASSATO

PASSATO
Foto Orco

ANCORA ROSA

ANCORA ROSA
Foto Archivio

VIA STAVA ANNI '30

VIA STAVA ANNI '30
foto Anonimo

TESERO DI BIANCO VESTITO

TESERO DI BIANCO VESTITO
Foto Giuliano Sartorelli

LA BAMBOLA SABINA

LA BAMBOLA SABINA
Foto Euro

LA VAL DEL SALIME

LA VAL DEL SALIME
Foto Euro

SEBASTIAN E IL BRENZO DI BEGNESIN

SEBASTIAN E IL BRENZO DI BEGNESIN
Foto di Euro Delladio

MINU

MINU
Foto di Sabina

Archivio blog